NEWS

LASSU' DOVE LA TERRA SI FA CIELO

Torna all'elenco »

150 x 100 cm.

 

Quest'opera è nata dopo una scialpinistica in val di Vizze. Quel giorno c'era una luce particolare, quella che a volte capita quando ci si trova sulla neve: tutto è uguale. Non si vedono né dossi nè cunette, e terra e cielo sono  uniformi.

Ricordo perfettamente la fatica della lunga salita e la soddisfazione di aver raggiunto la forcella.  Ero con un gruppo di Trento, amici con i quali ho condiviso quasi tutte le mie gite scialpinistiche, con la differenza però fra me e loro, che alcuni di loro raggiungevano regolarmente la cima, mentre io mi fermavo spesso (non sola però!!!) sulla forcella di crinale...
Il ricordo di ogni gita, comprende sempre anche le persone con le quali le ho condivise: sono momenti di vita comune molto intensi, di emozioni forti. E belle.

LASSU'
DOVE LA TERRA
SI FA CIELO
 
Luce ovattata
Sento la neve
Farsi aria
 
Gusto l'Infinito

Maria Grazia Passini

Torna all'elenco »